.

Bio

Attualmente Ruggero è...

> è Cantautore indie e autore per terzi;
> è Vocal Coach presso la propria scuola di canto a Ravenna ed insegna in altre realtà accademiche a livello nazionale ed internazionale con oltre 70 allievi in varie regioni d'Italia, San Marino, Los Angeles, Dubai e Tokio;
> è parte del rooster dell'etichetta indie Orangle Records (con distribuzione Universal Music Italia);

> è giurato e direttore artistico di vari contest canori per emergenti.
> collabora con la piattaforma giornalistica OA Plus © e con il M.E.I. - Meeting delle Etichette Indipendenti.

 

Ruggero Ricci nasce a Lugo (RA) il 13/02/1989. Fin da bambino dimostra una predisposizione per la musica soul-R&B con successivo inquadramento nel cantautorato elettronico, genere Indie. I suoi riferimenti principali sono: Amy Winehouse, Janis Choplin, Billie Holiday e James Brown, Calcutta, Tiromancino, Franco 126 e Gazzelle.
La passione per la musica lo spinge ad intraprendere la via della composizione di testi come autore parallelamente a quella della didattica del canto grazie all’incontro con la Vocal Coach internazionale Cheryl Porter e con il Vocal Coach Luca Jurman; da qui proseguirà i propri studi in ambito vocale autonomamente, specializzandosi nella didattica e gestione della voce artistica in ambito performativo.
Talent Scout, Direttore Artistico, giurato per svariati contest e format TV, Ruggero Ricci partecipa anche a manifestazioni canore, tra cui Sanremo Music Awards (2013, vincitore del Premio Futura come Miglior Cantautore dell’anno), X Factor Italia - Boot camp (2013), Casa Sanremo - ospite (2014), Area Sanremo - finalista (2015 e 2016) e Deejay On Stage (2017). Nel 2014 pubblica “Contrasti”, il suo primo album ufficiale, a cui fa seguito un tour internazionale che tocca metropoli come Londra, consentendogli di calcare palchi di rilevanza planetaria, quali, ad esempio, quello del Piccadilly Square dell’Oxford Circus e dell’Empire Casinò e di essere opening act di celebri artisti italiani, come: i Nomadi, Marco Masini, Fiorella Mannoia, Alexia, i Finley, Michael Bolton e J-Ax. Il 2018 è la volta di “La forma delle nuvole”, secondo album di inediti full length, che porta Ruggero a spopolare su tutte le emittenti radiofoniche italiane, ad incontrare i fan attraverso un fortunatissimo instore tour nei Centri commerciali in distribuzione con Feltrinelli e ad esibirsi in concerto nelle più prestigiose venue nazionali. Nel 2019 e nel 2020, il poliedrico artista emiliano rilascia diversi brani di successo, tra cui “Tsunami” e “Le persone non parlano”, quest ultimo, in collaborazione con il giovane astro nascente del panorama rap italiano, Young Speed. Il 2021 si apre con la preghiera in musica scritta durante il lockdown “Basterà l’amore”, da quel momento, la carriera di Ruggero Ricci diviene in continua ascesa con la pubblicazione di singoli quali: “Saturno e il tuo nome” (in featuring con Dylan Luppi da X-Factor 2020), “Bombe atomiche”, “Chimere” e “E’ un’altra notte” che gli permettono di superare 1 milione di stream su Spotify e 1 milione di visualizzazioni sul proprio canale YouTube.
Tra le ultime esperienze di rilievo del cantautore troviamo la partecipazione (prima tramite la delegazione della piattaforma giornalistica "OAplus" e in seguito come artista) al "M.E.I. - Meeting Etichette Indipendenti" - dove per conto della delegazione conferirà due premi all'allievo Dylan Luppi (miglior artista emergente dell’anno) e all’artista Tosca con il brano "Ho amato tutto" (miglior brano d’autore sanremese dell’anno).

Curriculum artistico